Italian (Italy)English (United Kingdom)

News dall'Istituto



L'Istituto italiano di Valutazione è partner dell'Università di Milano Bicocca nell'organizzazione del Master di II° livello in "Network management e coprogettazione dei Servizi". Maggiori info nell'area download.

Con l'intento di rispondere con maggiore professionalità e competenza alle esigenze del mercato dei finanziamenti europei, l'Istituto italiano europeo ha stretto un partenariato con la prestigiosa agenzia di progettazione europea Esprit Communautaire (www.es-com.it). Maggiori info nella sezione "aree di intervento" del sito.

Segnaliamo l'uscita dell'ultimo libro di Piergiorgio Reggio, "Lo schiaffo di Don Milani. Il mito educativo di Barbiana", edito dalla Casa Editrice Il Margine. Info su:www.margine.it

Visita la nuova area download. Troverai molti materiali di approfondimento e studio sulle aree di intervento dell'istituto.

Newsletter




La valutazione della formazione


L'interesse e la sensibilità per i temi della valutazione delle attività formative sono notevolmente cresciuti in Italia nel corso dell'ultimo decennio, coinvolgendo non solo gli addetti ai lavori in senso stretto (operatori della formazione), ma anche altri attori che allo sviluppo delle attività formative contribuiscono a diverso titolo e con vari ruoli (politici, amministratori, imprenditori, ecc.).
Complice il diffondersi di una considerevole mole di elaborazioni teoriche e di proposte metodologiche e sotto la spinta di un'accresciuta rilevanza degli investimenti in formazione, le pratiche di valutazione si sono così imposte nel dibattito come una delle dimensioni cruciali dell'azione pedagogica e formativa.
Obiettivo di tali interventi è quello di far emergere e misurare, in sede di verifica, il grado di apprendimento, le conoscenze acquisite, le abilità del corsista e le sue attitudini rispetto al ruolo lavorativo.

L'Istituto Italiano di Valutazione promuove da anni attività di valutazione degli interventi formativi, sviluppando metodologie di ricognizione originali, sulla base del contesto di intervento. Tra gli strumenti utilizzati si annoverano:

  • test a risposte chiuse (a scelta multipla);
  • test a risposte aperte;
  • produzione di testi scritti;
  • mappe concettuali;
  • colloqui individuali (interviste, interrogazioni);
  • discussioni di gruppo (interrogazioni, colloqui in gruppo);      
  • esercitazioni di "problem solving";
  • osservazione sul campo (in situazione);
  • interventi di autovalutazione (strumenti autosomministrati, portfolio delle competenze, autodiagnosi, griglie autovalutative).